Tre Bicchieri al Monte Alto 2019

Si tratta del 24 esimo Tre Bicchieri, per i vini di Ca’ Rugate, il 21 esimo consecutivo a dimostrazione di una formidabile qualità trasversale e consecutiva.

E’ una grande soddisfazione perché il Monte Alto è parte integrante della storia dei vini bianchi di Ca’ Rugate ( è stato il primo Tre Bicchieri ); è prodotto in poche migliaia di bottiglie e rappresenta un vertice qualitativo del suo territorio di appartenenza.

Si tratta di una super selezione di vecchie viti di garganega e da sempre dialoga con l’affinamento in legno che, nel corso degli anni, si è equilibrato e modulato verso un’armonia gustativa in grado di esaltare tutte le caratteristiche varietali del vitigno e della sua evoluzione.

Dopo averlo degustato in gioventù, dimenticatene alcune bottiglie per l’invecchiamento e vi regalerà emozioni sorprendenti. La longevità del Monte Alto lo pone ai massimi livelli tra i vini bianchi importanti dell’Italia intera.

A tutto il capitale umano di eccellenza di Ca’ Rugate, composto da persone capaci, tenaci e sentimentalmente legate ad una visione aziendale che non conosce mediazioni per il raggiungimento della qualità massima va il ringraziamento più grande della Famiglia Tessari.

 

).