Francia |

Diebolt-Vallois

Francia |

La maison Diebolt-Vallois è stata fondata nel XIX secolo a Cramant, un piccolo comune nel cuore della Côte des Blancs, il cui terreno calcareo è la culla ideale dello Chardonnay. Inizialmente di proprietà della famiglia Diebolt, fu solo nel 1978 che la maison venne ribattezzata Diebolt-Vallois. Jacques Diebolt iniziò a lavorare con il nonno in vigna e con la moglie Nadia Vallois. Poi furono i loro due figli, Isabelle e Arnaud, a rilevare attivamente la tenuta. Attualmente è presente anche la terza generazione, con Ophélie e Philippine, le due figlie di Arnaud. In origine i vigneti si trovavano principalmente a Cramant e Cuis, due comuni classificati rispettivamente come Grand Cru e Premier Cru e natali di Jacques (Cramant) e Nadia (Cuis). Oggi i vigneti si estendono su 15 ettari, con appezzamenti nei Grands Crus: Chouilly, Oger, le Mesnill sur Oger. Le uve vengono raccolte manualmente e ogni vigneto viene vinificato separatamente.

).